martedì, dicembre 10Istituto Giorgio Vasari Magazine

I GIOVANI E L’ANORESSIA.

I GIOVANI E L’ANORESSIA.

Oggi i problemi legati all’alimentazione affliggono molti adolescenti. Basti pensare all’anoressia, ancora tanto diffusa tra le giovani donne e che ha come conseguenza più evidente la perdita eccessiva di peso. È un disturbo piuttosto complesso e, per certi versi, “misterioso”. Sicuramente, però, alcune cause vanno rintracciate in difficoltà psicologiche e sociali. Certamente un fattore da considerare è rappresentato dai media e dal modo che essi hanno di influenzare alcuni individui. Purtroppo delle volte passano messaggi negativi, come per esempio quello che vestire taglie ridotte fa apparire belli oppure fa sentirsi accettati dal “gruppo”. Come si può, tuttavia, permettere che tutto ciò influenzi la vita quotidiana dei ragazzi? Eppure troppi canoni vengono “imposti”, a cominciare dall’esempio dato dalle modelle, ragazze che quasi non si reggono in piedi, con gli occhi privi di emozione, che continuano a sponsorizzare prodotti e marchi. Vero è anche che recenti ricerche hanno fatto emergere un dato specifico: molte vittime dell’anoressia hanno alle spalle un vissuto particolarmente doloroso, fatto per esempio di conflitti con i propri genitori. È necessario, tuttavia, lottare e agire affinchè l’anoressia e gli altri disturbi legati al cibo diminuiscano fino a scomparire. Queste “malattie” non passano da sole: occorre farsi aiutare  e coccolare da quell’amore che comprende, non giudica, ma dà forza.

MARTINA FOCARDI, 3B SV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *