lunedì, dicembre 10Istituto Giorgio Vasari Magazine

Food&Travel

Un paesino più che semplice

Un paesino più che semplice

2018, 2018#1, Food&Travel, Guida ai luoghi, Nostri lavori, Scrittura
Loro Ciuffenna (IPA: ['ǀoɾo t͡ʃu'ffenna]) è un comune italiano di 5859 abitanti della provincia di Arezzo, che fa parte de "I Borghi più belli d'Italia". Il comune di Loro Ciuffenna si trova nel Valdarno superiore, a circa 5 km di distanza in linea d'aria dalla riva destra dell'Arno. --Frazioni: Anciolina, Casale, Casamona, Chiassaia, Faeto, Gorgiti, Gropina, Il Borro, La Casa, Modine, Poggio di Loro, Pratovalle, Rocca Ricciarda, San Clemente in Valle, San Giustino Valdarno, Trappola, Trevane, Villa. --Gemellata con: Gruissan, Francia, dal 1995. Tifariti, Sahara Occidentale. Il territorio è situato al margine di un antico bacino lacustre preistorico nel quale sfociava anticamente il torrente Ciuffenna, una serie di terreni a quota inferiore, dolcemente degradanti verso una pa
Insieme per il Mayer 2018 – III Edizione, 20 aprile ore 20.00

Insieme per il Mayer 2018 – III Edizione, 20 aprile ore 20.00

2018, 2018#1, Food&Travel, NewsIstituto, Nostri lavori
Nelle prime due edizioni sono stati raccolti rispettivamente 24.000 Euro nel 2016, e 35.000 Euro nel 2017 per un totale di Euro 59.000 Euro, sempre in favore della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, reparto di Oncoematologia. Questa terza edizione (2018) vedrà l’estensione del progetto su altri versanti, sociali ed artistici. Qui di seguito elencati si riepilogano gli eventi principali del progetto dell’anno già avviati nella fase progettuale e di realizzazione : ➢ “Galà Dinner - Primavera” Presso Villa La Palagina – Istituto G. Vasari mese di 20 aprile 2018 ore 20.00 ➢ “Galà Dinner - Autunno” Presso Villa La Borghetta – Istituto G. Vasari mese di  26 ottobre 2018 ore 20.00 Con il sostegno di docenti e studenti dell'Istituto della Scuola Superiore Vasari di Figline Valdarno si
Georges Auguste Escoffier

Georges Auguste Escoffier

2018#1, Food&Travel, Ricette
Défini comme "cuisinier des rois, roi des cuisiniers", il croyait que                                                                                        l'art culinaire devait être pratiqué avec simplicité, en améliorant la                                                                                           saveur et la nourriture des aliments. Dans ses recettes, Auguste Escoffier tente de réconcilier l'ancien et le moderne, en étudiant d'abord les recettes d'Antoine-Marie Carême (1784-1833, chef et pâtissier parisien) et en essayant ensuite de les harmoniser avec la nouvelle sensibilité du goût. Georges Auguste Escoffier, né à Villeneuve-Loubet le 28 octobre 1846, mort à Monte-Carlo le 12 février 1935, est un chef cuisinier, restaurateur et auteur culinaire français. Il
Mediterraneo e dintorni: ricette dal Vasari

Mediterraneo e dintorni: ricette dal Vasari

2018#1, Food&Travel, Ricette
Sgombro 65 al salmoriglio, crocchetta di sgombro, tartare di gamberi di Porto Santo Stefano, crema di piselli al lime, cipolla di Certaldo in saor e spuma di burrata. Se è ragionevole supporre che l'arte risiede nell'abilità personale dell'esecutore, le regole in che cosa consistono? Nell'arte culinaria, in effetti, ogni gesto ha una sua intrinseca giustificazione: induce determinate trasformazioni chimiche e fisiche, obbedisce a precise norme igieniche e dietetiche e possiede infine una propria logica interna, che ne fissa lo scopo ed è squisitamente gastronomica. Esiste così un rapporto ben definito tra la scelta di un certo ingrediente, l'adozione di una determinata tecnica di cottura, l'impiego di una particolare combinazione aromatica e l'effetto finale che si vuol cons
Concorso “Miglior Commis di cucina della Toscana”.

Concorso “Miglior Commis di cucina della Toscana”.

2018#1, Food&Travel
Mercoledì 17 gennaio, nei laboratori dell’Istituto Matteotti di Pisa, si è tenuto lo storico concorso “Miglior Commis di cucina della Toscana”. Allievi provenienti dalla maggior parte degli Istituti Alberghieri toscani si sono confrontati in una competizione costruttiva che porterà i vincitori a rappresentare la Toscana nei prossimi Campionati della Cucina Italiana che si terranno a Rimini dal 17 al 20 Febbraio. La giuria di qualità – composta dal Presidente dell’Associazione Cuochi di Pisa, nonché Responsabile per le scuole alberghiere di URCT, Prof. David Belsito, dal Presidente Onorio dei Cuochi Toscani Pier Luigi Pampana, dal Vicario Regionale URCT Franco Mariani, da Marialuisa Lovari e Keoma Franceschi componenti dell’Equipe di Alta Cucina della Toscana e da Pino Malvasi Res