sabato, dicembre 4Istituto Giorgio Vasari Magazine

Cronaca e società

Notizie di cronaca

Arendt: la profondità del Bene e l’esercizio del pensiero

Arendt: la profondità del Bene e l’esercizio del pensiero

2019, 2020, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, Nostri lavori, Politics, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell’Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole  e  svolto dalla studentessa Giulia Chiantini della classe 5 BLA. La traccia di indirizzo politico è la seguente: “È anzi mia opinione che il male non possa mai essere radicale, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie. È una
Epicuro: la filosofia non è giovane né vecchia, così la felicità.

Epicuro: la filosofia non è giovane né vecchia, così la felicità.

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, Nostri lavori, Politics, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell’Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole  e  svolto dallo studente Davide Andreini della classe 4 BLA. La traccia di indirizzo morale è la seguente: “Non indugi il giovane a filosofare, né il vecchio se ne stanchi. Nessuno mai è troppo giovane o troppo vecchio per la salute dell'anima, chi dice che l’età per filosofare non è ancora giunta o è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora giunta o è già trascorsa l
Arendt: il male e la sua banalità

Arendt: il male e la sua banalità

2019, 2020, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Cronaca e società, Libri, Nostri lavori
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell’Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole  e  svolto dallo studente Alberto Benedetti Pasquini della classe 5 BLA. La traccia di indirizzo politico è la seguente: “È anzi mia opinione che il male non possa mai essere radicale, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie.
Schelling: l’arte tra Natura e Spirito

Schelling: l’arte tra Natura e Spirito

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Musica e spettacolo, Nostri lavori, Politics, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell'Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole e  svolto dalla studentessa Elisa Shqarri della classe 3 BLA. La traccia di indirizzo estetico è la seguente: “L'arte è l'unico vero ed eterno organo e documento insieme della filosofia, […] è per il filosofo quanto vi ha di più alto, perché essa gli apre quasi il santuario, dove in eterna ed originaria unione arde come in una fiamma quello che nella natura e nella storia è sep
Popper: scienza, palude e palafitte

Popper: scienza, palude e palafitte

2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Nostri lavori, Scienza, Scienza e tecnologia, Senza categoria, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell'Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei due saggi vincitori svolto dallo studente Mattia Benincasa della classe 4 BLA, la quale parteciperà alle successive gare regionali del concorso suddetto. La traccia di indirizzo teoretico è la seguente: “La base empirica delle scienze oggettive non ha dunque in sé nulla di “assoluto”. La scienza non posa su un solido strato di roccia. L’ardita struttura delle sue teorie si eleva, per così dire, sopra una palude. É come un edificio cos
“I STAND WITH FARMERS” – “STO CON GLI AGRICOLTORI”

“I STAND WITH FARMERS” – “STO CON GLI AGRICOLTORI”

2018#1, 2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Cronaca e società, Politics, What's Hot
Mi chiamo Gursharan e sono una ragazza indiana di 18 anni. Sono nata ad Amritsar, nello stato del Punjab (nord dell'India) e mia madre, mio fratello e i miei nonni vivono ancora lì. Sono arrivata in Italia lo scorso febbraio per studiare e ambientarmi nella mia vita e mi sono iscritta al corso di Ospitalità Turistica presso il nostro Alberghiero, dove frequento la 3AAT. In questo articolo voglio rivelare i volti cattivi del governo indiano. Sto imparando la tua lingua, ma sono qui solo da 10 mesi e il blocco non mi ha aiutato molto ad imparare una nuova lingua. Quindi per favore perdona eventuali errori.   In questo articolo ho intenzione di svelare alcune situazioni attuali in India che non sono coperte dai media a causa di COVID-19. Voglio rivolgermi alle persone italiane
Tutti a casa

Tutti a casa

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Cronaca e società
Questa settimana mi rivolgo ai giovani e, in particolare, ai miei studenti del “Giorgio Vasari”, perché li conosco bene e quindi posso immaginare il loro stato d’animo; soprattuto ora che sono entrate in vigore le nuove norme di sicurezza su tutta la Penisola, e le loro abitudini di vita sono necessariamente cambiate. Voi avete vissuto fino all’altro giorno la vostra esistenza seguendo un’idea fondamentale: che la libertà è irrinunciabile. Siete nati e vissuti sempre in un mondo libero, e pertanto avete creduto che la libertà fosse qualcosa di naturale, come l’aria che si respira o la luce del sole o l’acqua che esce dai rubinetti di casa. Certamente, quando eravate piccoli, i vostri genitori stabilivano delle limitazioni; non vi lasciavano uscire da soli e sceglievano loro i vostri
La Peste tra scienza, medicina e letteratura

La Peste tra scienza, medicina e letteratura

2019, 2020, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Senza categoria, Società
Giorno 19 febbraio 2020 presso la Biblioteca del nostro Istituto si è tenuta la conferenza La peste tra scienza, medicina e letteratura a cura del dottore Massimo Pandolfi, a cui hanno partecipato le classi 2BLA, 3BLA e 3ASV accompagnate dalle docenti Paola Brembilla, Manuela Carpinelli e Tiziana Pacini.      Alla conferenza ha partecipato la giornalista Laura Privileggi del Valdarno Channel, che ha poi realizzato un articolo in merito alle riflessioni emerse durante l'esposizione del professore Pandolfi. Qui di seguito il link all'articolo suddetto. Articolo Laura Privileggi  
17 Obiettivi di uno Sviluppo Sostenibile

17 Obiettivi di uno Sviluppo Sostenibile

2018, 2018#1, Cronaca e società, Nostri lavori, Scrittura, Società
  Porre fine alla povertà in tutte le sue forme Il grido del povero sale fino a Dio, ma non arriva alle orecchie dell’uomo. (Felicité-Robert de Lamennais) Azzerare la fame, realizzare la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere l’agricoltura sostenibile Morire non è una catastrofe, la catastrofe risiede nel dover andare a dormire affamato. (Proverbio africano) Garantire le condizioni di salute e il benessere per tutti a tutte le età Se si riuscisse a dare a ciascuno la giusta dose di nutrimento ed esercizio fisico avremmo trovato la strada per la salute. (Ippocrate) Offrire un’educazione di qualità, inclusiva e paritaria e promuovere le opportunità di apprendimento durante la vita per tutti L’edu
Con che mezzo vieni a scuola?

Con che mezzo vieni a scuola?

2018, 2018#1, Cronaca in, NewsIstituto, Nostri lavori
Christian di 2B LA e la prof.ssa Spallina hanno consegnato un questionario a tutte le 56 classi dell’Istituto Vasari. Il 60% di queste hanno risposto. La domanda è stata: “Con che mezzo vieni a scuola?”. Questi sono i risultati… In questa classe la maggior parte degli studenti viene a scuola in macchina e in autobus (rispettivamente 46 e 33%). Il 13% prende il treno e solamente l’8% viene a scuola a piedi. Nessuno viene in motorino. In questo grafico i dati sono stati raggruppati in base al diverso indirizzo di studio. La macchina è principalmente usata dagli studenti del Liceo (45%). L’autobus è il mezzo più utilizzato dagli studenti del Tecnico Agrario (35%). In generale la maggior parte degli alunni prende il treno e il Professionale Alberghiero mostra la percentuale più alta: 65