giovedì, agosto 18Istituto Giorgio Vasari Magazine

Politics

Arendt: la profondità del Bene e l’esercizio del pensiero

Arendt: la profondità del Bene e l’esercizio del pensiero

2019, 2020, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, Nostri lavori, Politics, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell’Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole  e  svolto dalla studentessa Giulia Chiantini della classe 5 BLA. La traccia di indirizzo politico è la seguente: “È anzi mia opinione che il male non possa mai essere radicale, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie. È una
Epicuro: la cura dell’anima e la felicità

Epicuro: la cura dell’anima e la felicità

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, NewsIstituto, Nostri lavori, Politics
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell'Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei due saggi che ha ricevuto la menzione d'onore e svolto dalla studentessa Diona Hoxhaj della classe 4 BLA. La traccia di indirizzo morale è la seguente: “Non indugi il giovane a filosofare, né il vecchio se ne stanchi. Nessuno mai è troppo giovane o troppo vecchio per la salute dell'anima, chi dice che l’età per filosofare non è ancora giunta o è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora giunta o è già trascorsa l’età per la fe
Epicuro: la filosofia non è giovane né vecchia, così la felicità.

Epicuro: la filosofia non è giovane né vecchia, così la felicità.

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, Nostri lavori, Politics, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell’Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole  e  svolto dallo studente Davide Andreini della classe 4 BLA. La traccia di indirizzo morale è la seguente: “Non indugi il giovane a filosofare, né il vecchio se ne stanchi. Nessuno mai è troppo giovane o troppo vecchio per la salute dell'anima, chi dice che l’età per filosofare non è ancora giunta o è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora giunta o è già trascorsa l
Schelling: l’arte tra Natura e Spirito

Schelling: l’arte tra Natura e Spirito

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Musica e spettacolo, Nostri lavori, Politics, Società
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell'Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei saggi che la commissione dipartimentale reputa meritevole e  svolto dalla studentessa Elisa Shqarri della classe 3 BLA. La traccia di indirizzo estetico è la seguente: “L'arte è l'unico vero ed eterno organo e documento insieme della filosofia, […] è per il filosofo quanto vi ha di più alto, perché essa gli apre quasi il santuario, dove in eterna ed originaria unione arde come in una fiamma quello che nella natura e nella storia è sep
Hannah Arendt: Il bene radicale e la scelta

Hannah Arendt: Il bene radicale e la scelta

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, Nostri lavori, Politics
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell'Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei due saggi che ha ricevuto la menzione d'onore e svolto dallo studente Christian Cartigliani della classe 5 BLA. La traccia di indirizzo politica è la seguente: “È anzi mia opinione che il male non possa mai essere radicale, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie. È una sfida al pen
“I STAND WITH FARMERS” – “STO CON GLI AGRICOLTORI”

“I STAND WITH FARMERS” – “STO CON GLI AGRICOLTORI”

2018#1, 2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Cronaca e società, Politics, What's Hot
Mi chiamo Gursharan e sono una ragazza indiana di 18 anni. Sono nata ad Amritsar, nello stato del Punjab (nord dell'India) e mia madre, mio fratello e i miei nonni vivono ancora lì. Sono arrivata in Italia lo scorso febbraio per studiare e ambientarmi nella mia vita e mi sono iscritta al corso di Ospitalità Turistica presso il nostro Alberghiero, dove frequento la 3AAT. In questo articolo voglio rivelare i volti cattivi del governo indiano. Sto imparando la tua lingua, ma sono qui solo da 10 mesi e il blocco non mi ha aiutato molto ad imparare una nuova lingua. Quindi per favore perdona eventuali errori.   In questo articolo ho intenzione di svelare alcune situazioni attuali in India che non sono coperte dai media a causa di COVID-19. Voglio rivolgermi alle persone italiane
Le Diseguaglianze

Le Diseguaglianze

2018, 2018#1, Cronaca e società, Nostri lavori, Politics, Scrittura, Società
Al mondo la diseguaglianza fra gli uomini purtroppo persiste ed è più o meno marcata nelle diverse parti del globo; inutile nasconderlo o portare avanti altrettante inutili campagne sociali che con frasi fatte o sillogismi cercano di realizzare qualcosa che va al di là delle loro capacità, quando di realmente concreto è stato fatto poco o niente. Esistono diseguaglianze fra etnie, che spesso sfociano in odio razziale, diseguaglianze fra classi sociali, anche se ci vogliono far credere che queste non esistono più, diseguaglianze nel mondo del lavoro e potrei elencare molte altre disparità che persistono nella società attuale, ma le più diffuse e accentuate sono senz'altro queste. Seppur, fin da bambini, le istituzioni, nei principali paesi occidentali, cerchino di educarci all'equità e all
I Totalitarismi

I Totalitarismi

2018, 2018#1, Cronaca e società, Nostri lavori, Politics, Scrittura, Società
“Il Novecento fu l’età dei totalitarismi”. Tante volte si sente questa frase e ormai abbiamo assimilato questo termine considerandolo forse con troppa semplicità, perché “totalitarismo” è una parola dall’impatto spaventoso. Il controllo, il possesso, il potere su tutto: questo è l’obiettivo dei regimi totalitari. Hannah Arendt, per prima, mette in evidenza l’essenza dei totalitarismi e quello che li distingue dalle altre tirannidi affermatesi nel corso della storia. La giornalista nota come lo scopo del tiranno sia unicamente quello di sottomettere il popolo al suo potere, mentre il dittatore di un regime totalitario aspira a molto di più. Non è un caso se è proprio nel Novecento che si ha la nascita di questi regimi: per un dittatore, infatti, non è più possibile governare un intero paese