sabato, gennaio 22Istituto Giorgio Vasari Magazine

NewsIstituto

Le notizie dall’Isituto

Epicuro: la cura dell’anima e la felicità

Epicuro: la cura dell’anima e la felicità

2019, 2020, Breaking News, CopertinaUltimoNumero, Copertine, Libri, NewsIstituto, Nostri lavori, Politics
Alcuni studenti e studentesse del Liceo scientifico di scienze applicate dell'Istituto hanno partecipato alle gare di Olimpiadi di filosofia con un saggio filosofico elaborato a partire da alcune tracce scelte dalla commissione dipartimentale di filosofia, rispettivamente dalle docenti Maddalena Mancini e Agata Maugeri. Qui di seguito riportiamo uno dei due saggi che ha ricevuto la menzione d'onore e svolto dalla studentessa Diona Hoxhaj della classe 4 BLA. La traccia di indirizzo morale è la seguente: “Non indugi il giovane a filosofare, né il vecchio se ne stanchi. Nessuno mai è troppo giovane o troppo vecchio per la salute dell'anima, chi dice che l’età per filosofare non è ancora giunta o è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora giunta o è già trascorsa l’età per la fe
L’Infinito a Recanati

L’Infinito a Recanati

2020, CopertinaUltimoNumero, Copertine, NewsIstituto, Nostri lavori, Scrittura
In occasione del bicentenario della stesura de L'Infinito di Giacomo Leopardi, alcune classi del nostro Istituto si sono recate a Recanati, nello splendido borgo natio del Poeta e alcuni di loro, ispirati dalla bellezza della vista dell'Ermo Colle, propongono qui di seguito delle poesie.     Ritorna il sereno nel “borgo natio selvaggio” Penso a te e non sto bene.  Penso ad un albero.  A un uccellino sul ramo.   Chiama disperatamente la mamma. Non c'e' anima viva  non arriva nessuno  l'aria diventa fredda l'uccellino intirizzito vola via   Se ne va dal ramo. Ora ti riconosco. Seguo il tuo volo  Non vai lontano  ti posi sul davanzale di una finestra. Silvia si affaccia finalmente ti sento cantare felice  anche Silvia canta con te. Ora siamo felici in tr
Riflessioni di una diciassettenne solitaria

Riflessioni di una diciassettenne solitaria

2018, 2018#1, 2019, 2020, CopertinaUltimoNumero, Copertine, NewsIstituto, Nostri lavori, Scrittura
Come fare a scacciare via il dolore? Da sempre mi ritengo una ragazzina particolare e a occhi esterni appaio piuttosto triste. Quando mia madre mi racconta come fossi da piccola, rivedo la stessa persona di oggi: solitaria e “diversa” da chi mi circonda. Non so se i miei stati d’animo siano da attribuire a rabbia repressa o a qualcosa che affonda le radici nell’infanzia. Di certo riesco a scorgere nel mondo solo tanta negatività, cosa questa che influenza le mie emozioni e i miei sentimenti. Penso sempre al peggio, forse anche per evitare delusioni. Ricordo momenti in cui mi sono sentita vuota, priva di voglia di fare, senza la volontà di mettere piede fuori casa e, se questo accadeva, me ne stavo impietrita in un angolo con la sensazione di essere abbracciata dal buio. Solo una cosa ri
Con che mezzo vieni a scuola?

Con che mezzo vieni a scuola?

2018, 2018#1, Cronaca in, NewsIstituto, Nostri lavori
Christian di 2B LA e la prof.ssa Spallina hanno consegnato un questionario a tutte le 56 classi dell’Istituto Vasari. Il 60% di queste hanno risposto. La domanda è stata: “Con che mezzo vieni a scuola?”. Questi sono i risultati… In questa classe la maggior parte degli studenti viene a scuola in macchina e in autobus (rispettivamente 46 e 33%). Il 13% prende il treno e solamente l’8% viene a scuola a piedi. Nessuno viene in motorino. In questo grafico i dati sono stati raggruppati in base al diverso indirizzo di studio. La macchina è principalmente usata dagli studenti del Liceo (45%). L’autobus è il mezzo più utilizzato dagli studenti del Tecnico Agrario (35%). In generale la maggior parte degli alunni prende il treno e il Professionale Alberghiero mostra la percentuale più alta: 65
Il dolce sapore della legalità

Il dolce sapore della legalità

2018, 2018#1, Cronaca e società, Cronaca in, NewsIstituto, Nostri lavori, Scrittura, Società
Incontro con il pasticcere siciliano Santi Palazzolo. promosso dall’associazione Libera. La mafia si è sviluppata principalmente in Sicilia ma è diffusa in tutta Italia, è formata da una gerarchia: il boss ed un consigliere, poi al disotto ci sono gli under boss e gli associati. In molte zone dove la mafia ha potere, c’è la complicità di molti cittadini, è un’ organizzazione criminale molto particolare: non si limita a compiere atti illegali, ma punta alla gestione del potere e al controllo del territorio e della società, contando su legami di sangue (famiglie mafiose). Molte persone sono vittime di mafia, però, per contrastarla bisogna avere coraggio e mettere da parte la paura, perché la mafia si può sconfiggere con la cultura, l’intelligenza, studiando ed informandoci, con il rispett
Insieme per il Mayer 2018 – III Edizione, 20 aprile ore 20.00

Insieme per il Mayer 2018 – III Edizione, 20 aprile ore 20.00

2018, 2018#1, Food&Travel, NewsIstituto, Nostri lavori
Nelle prime due edizioni sono stati raccolti rispettivamente 24.000 Euro nel 2016, e 35.000 Euro nel 2017 per un totale di Euro 59.000 Euro, sempre in favore della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, reparto di Oncoematologia. Questa terza edizione (2018) vedrà l’estensione del progetto su altri versanti, sociali ed artistici. Qui di seguito elencati si riepilogano gli eventi principali del progetto dell’anno già avviati nella fase progettuale e di realizzazione : ➢ “Galà Dinner - Primavera” Presso Villa La Palagina – Istituto G. Vasari mese di 20 aprile 2018 ore 20.00 ➢ “Galà Dinner - Autunno” Presso Villa La Borghetta – Istituto G. Vasari mese di  26 ottobre 2018 ore 20.00 Con il sostegno di docenti e studenti dell'Istituto della Scuola Superiore Vasari di Figline Valdarno si
New York Experience

New York Experience

2018#1, Cronaca in, NewsIstituto
New York Experience  On the 15TH November 3 classes of our school, the 5A-AT, 5A-SV and 5A-TC, took part to the “Progetto Totem”, a visit to the New York University organized by our English teacher, Mrs Raspini. New York University is a beautiful school with 57 acre estate with olive groves and gardens. It has 5 historical villas that provide a home to NYU in Florence. We had the opportunity to visit the gardens with an expert guide and after we met 3 classes of American students. In fact the purpose of the visit was to meet students of different part of the world and we talked with them about many interesting topics. Same of these students come from Washington DC, Boston, Carolina and California. They attend this university for 1 year or 6 months and they study politics, economics, soc